Salute, Video post

Unghie, specchio della salute

Sappiamo abbastanza delle nostre unghie? Cogliamo i segnali evidenti che ci inviano quando cambiano colore, forma, spessore? Quali abitudini, stati…

Sappiamo abbastanza delle nostre unghie? Cogliamo i segnali evidenti che ci inviano quando cambiano colore, forma, spessore? Quali abitudini, stati emotivi, o patologie possiamo indagare per ristabilire la nostra salute? Ascoltiamo insieme le indicazioni mediche.

Dimmi che unghie hai e ti dirò chi sei le unghie svelano molto di noi delle nostre abitudini del nostro stato emotivo e anche del nostro stato di salute si tratta solo di imparare a salvarle un unghia sana e rosea liscia leggermente incurvata a una crescita regolare che va da 1 a 3 mm al mese tanto che in 4 mesi l’unghia si rinnova completamente le unghie sono composte di cheratina e in percentuale minore di amminoacidi grassi zuccheri minerali e vitamine per questo il loro aspetto I loro cambiamenti possono rivelare carenze nella nostra alimentazione o persino patologie in atto attenzione al colore innanzitutto sono gialle di solito le unghie dei fumatori perché a contatto con la nicotina ho le unghie di kw già molti smalti e solventi quando sono molto pallide quasi bianche appartengono spesso a persone con anemia si assumono un colore blu violaceo potrebbero indicare patologie respiratorie o cardiocircolatorie anche le macchie vanno tenute sotto controllo macchie bianche rivelano spesso piccoli traumi o carenza di zinco ho ancora forme di micosi soprattutto se associate anche a macchioline marroni e attenzione infine a consistenza e forma eccessiva fragilità eccessivo ispessimento striature orizzontali o verticali trasformazione dell’unghia in una forma a cucchiaio sono tutti segnali di possibili carenze vitaminiche o altre disfunzioni prendiamocene cura quindi come di ogni altra parte del corpo

Ha fatto della scrittura il suo mestiere e si occupa di strategia e sviluppo della comunicazione per progetti in campo scientifico, sociale e culturale. Le interessa infatti la comunicazione intesa come divulgazione e sensibilizzazione per poter informare, diffondere conoscenza e, nel migliore dei casi, far germogliare idee e valori. Spesso ‘racconta’ il suo mestiere in seminari o corsi di formazione, è docente a contratto di Tecniche di scrittura al Master in Comunicazione della scienza dell’Università degli studi di Padova.