Sessuologia

Sesso e sessualità

Parlare di sesso? Certo, ma con chi? Da anni assistiamo all’increscioso rimpallo che si svolge tra famiglia e scuola, senza…

Parlare di sesso? Certo, ma con chi? Da anni assistiamo all’increscioso rimpallo che si svolge tra famiglia e scuola, senza che nessuna delle due si assuma la responsabilità di affrontare il delicato argomento in maniera approfondita con i più giovani. In un nuovo studio supportato da Bayer, GKF Health – Istituto di ricerche sociali e di mercato – ha intervistato 3000 adolescenti sulle loro attitudini riguardo a sessualità e contraccezione. I risultati sono allo stesso tempo incoraggianti e allarmanti. E molte risposte risultano contraddittorie: da una parte, gli intervistati si sono trovati d’accordo, indipendentemente dalla nazionalità, sul fatto che il tema della sessualità non dovrebbe essere considerato un tabù, dall’altra parte però molti hanno anche affermato di non riuscire a parlarne liberamente con i propri partner. Secondo lo studio, in molti Paesi sono ancora gli insegnanti a fornire le prime informazioni circa la sessualità attraverso l’educazione sessuale nelle scuole. Gli adolescenti affermano però di non essere totalmente soddisfatti da questo tipo di informazioni e preferiscono reperirle su Internet. Difficile, pertanto, è il dialogo tra generazioni per via di diverse abitudini e stili di vita e, per affrontare il tema in modo soddisfacente, non basta uno scambio unidirezionale di informazioni.

Noi di EducareYou siamo andati oltre e abbiamo scelto di parlare di sesso grazie a due specialisti di spessore che, tramite video e interviste, prenderanno per mano i nostri lettori e, con semplicità ma rigore al tempo stesso, regolarmente tratteranno non solo tematiche sempreverdi che toccano ragazzi e adolescenti, ma anche nuove problematiche che si pongono in un’epoca in cui l’aspettativa di vita contina ad allungarsi e – fortunatamente- la sessualità della terza e della quarta età non è più (o quasi) un tabù.

Chi sono i nostri esperti? Due nomi molto noti le cui qualifiche spiegano già da sole la loro esperienza e professionalità.

  • Marco Rossi, che nel 2001 partecipò alla nascita di una fortunata trasmissione televisiva sulla sessualità, “Loveline“, è specialista in psichiatria, sessuologo clinico, presidente della Società italiana di sessuologia ed educazione sessuale. Inoltre, è direttore scientifico e docente del master in sessuologia PL (Psicologi lombardi), nonchè presidente Sises, Società sessuologia ed educazione sessuale. (www.marcorossi.it. Facebook: Marco Rossi, sessuologo e psichiatra). A lui toccherà l’arduo compito di inquadrare e spiegare i più diversi temi soprattutto da un punto di vista psicologico. E, tra le altre cose, ci spiegherà in che cosa consiste la seduzione intraconiugale, se davvero il cosiddetto “macho“ si può definire disinibito, quando si pur parlare di singletudine come stile di vita.
  • Alessandro G. Littara è invece medico chirurgo, specialista in chirurgia generale,  chirurgia plastico-estetica genitale e andrologo/sessuologo. Convinto sostenitore dell’informatizzazione, il dottor Littara è autore del primo sito Internet italiano dedicato all’andrologia, www.androweb.it, oltre a www.falloplastica.net. Tra le app del dottor Littara, che ci fornirà spiegazioni specie organiche, c’è anche SexOS (gratuita, interattiva e multimediale) che intende divulgare l’andrologia per aiutare gli uomini, spesso in imbarazzo di fronte ad alcune situazioni, a conoscere meglio il proprio corpo e la propria sessualità.

Pronti allora a seguire i nostri due esperti? Cominciate pure il countdown: fra poco si parte!