Salute, Stili di vita, Ultime notizie

SALUTE: eliminando fumo e sedentarietà si può evitare un tumore su tre

Anche quest’anno, come ormai è abitudine fare, l’AIRC (associazione italiana per la ricerca sul campo) ha dato il via all’iniziativa…

Anche quest’anno, come ormai è abitudine fare, l’AIRC (associazione italiana per la ricerca sul campo) ha dato il via all’iniziativa “Arance della Salute“. In circa 2500 piazze su tutto il territorio nazionale si sono tenute campagne di sensibilizzazione per finanziare la ricerca contro il cancro ed agevolare, così facendo, il lavoro di circa 5 mila ricercatori tutti impegnati nelle università, nei centri di ricerca e negli ospedali a rendere il cancro sempre più curabile. La scelta delle arance rosse è dovuta al fatto che questo frutto è ricco di pigmenti antiossidanti e contiene circa il 40% di vitamina C in più rispetto agli altri agrumi. Oltre alla arance sono stati distribuiti depliant informativi con alcuni consigli per intraprendere uno stile di vita sano e soprattutto che possa ridurre al minimo il rischio di incorrere in tumori. Vediamo insieme quali sono i consiglio più importanti.

Sana alimentazione

La prima regola fondamentale, se si vuole intraprendere uno stile di vita sano, è quella di adottare un regime alimentare equilibrato e variegato. Sotto questo aspetto la dieta mediterranea è sicuramente una delle più apprezzate dai vari studiosi ed esperti di alimentazione, grazie alle proprietà benefiche e anti-ossidanti degli alimenti che la compongono, utili sia per rafforzare il nostro organismo e le nostre difese immunitarie, sia nella lotta alla prevenzione del cancro. Ad essere sotto accusa sono soprattutto gli zuccheri, che provoca un aumento di insulina, derivanti da un consumo eccessivo di pasta, pane, dolci e farine raffinate. Una dieta troppo ricca di zuccheri è molto pericolosa per il nostro organismo, crea infatti uno stato di infiammazione cronica che favorisce lo sviluppo di diverse malattie come il diabete, l’arteriosclerosi e il cancro.

Fumo e sedentarietà

Stando ai rapporti dell’AIRC una sana alimentazione non basta da sola a proteggerci dal rischio di incorrere in patologie pericolose per la nostra salute. Secondo i medici e i ricercatori infatti, gli altri due fattori che mettono a rischio il benessere del nostro organismo sono il fumo e la sedentarietà. Anche una sola sigaretta al giorno infatti mette il nostro corpo a rischio di malattie polmonari e cardiache che potrebbero risultare fatali per la nostra vita. Allo stesso modo, uno stile di vita sedentario, in cui è assente qualsiasi tipo di attività fisica, contribuisce ad indebolire il nostro organismo, rendendolo più vulnerabile ed esposto a rischi cardiovascolari ma non solo. Secondo le stime dei medici un tumore su tre è evitabile se si tiene un regime alimentare corretto, se si elimina completamente il fumo dalla propria vita e se si pratica costantemente un’attività fisica.

La vita è il bene più prezioso che possediamo al mondo, sarebbe un vero peccato rovinarla con le nostre stesse mani!