Sport

Quanto è diminuita l’attitudine allo sport?

Fare sport fa molto bene alla salute, eppure in Italia l’attitudine a praticare un ‘attività sportiva è diminuita. Secondo i…


Fare sport fa molto bene alla salute, eppure in Italia l’attitudine a praticare un ‘attività sportiva è diminuita. Secondo i dati Istat solo un italiano su 4 fa sport, infatti il 38% delle persone ha dichiarato di non avere tempo, né voglia di praticare un’attività fisica. Secondo il Ministero della Salute questo calo è dovuto allo sviluppo dell’automazione e il disprezzo verso il lavoro manuale, ma probabilmente anche alla mancanza di aree verdi e spazi di sicurezza per i ciclisti.

Bambini e anziani praticano più sport

Sono i giovani tra i 6 e i 17 anni quelli a praticare più sport, mentre per quanto riguarda le classi di età successive, il 16% dei ragazzi tra i 20 e i 24 anni e il 13,2% degli adulti tra i 25 e i 34 anni lo svolgono saltuariamente. C’è poi una gran fetta della popolazione italiana, la fascia d’età che va tra i 40 e i 60 anni, che non ne vuole minimamente sapere di andare in palestra. Potrà sembrare strano, ma più si invecchia più si tende a svolgere un’attività sportiva, infatti da quanto rivela l’analisi Istat è tra i 60 e i 74 anni che le persone svolgono maggiormente uno sport, per poi diminuire sensibilmente a partire dai 75 anni.

La mancanza di attività fisica va ad incidere in modo esponenziale sulla salute delle persone, in quanto il nostro corpo ha bisogno di movimento, in modo da diminuire il rischio di determinate patologie.

Quali sono i vantaggi dello sport?

Fare sport comporta alcuni vantaggi sulla salute:

  • Previene l’ipercolesterolemia e l’ipertensione;
  • Riduce il rischio di sviluppo di malattie cardiache: con l’attività fisica quotidiana il cuore diventa più robusto e resistente alla fatica;
  • Riduce i sintomi i ansia e depressione;
  • Previene e riduce l’osteoporosi;
  • Riduce il rischio di morte prematura;
  • Miglioria la tolleranza al glucosio;
  • Riduce il rischio di obesità.

Se non si ha tempo per andare in palestra, basterà muoversi per 30 minuti al giorno per evitare che il nostro corpo ne risenti. La sedentarietà, infatti, è il nemico peggiore per la salute. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità per attività fisica si intende “qualunque sforzo esercitato dal sistema muscolo-scheletrico che si traduce in un consumo di energia superiore a quello in condizioni di riposo”.

Dunque sono tanti i modi per muoversi senza neanche accorgersene: preferire le scale all’ ascensore, fare una passeggiata nel parco, tornare da lavoro a piedi o muoversi in bicicletta sono tutti modi per fare attività fisica e ridurre i rischi di malattie, obesità e ansia.