Svenimento

Definizione
Lo svenimento è un termine semplice di uso comune che viene utilizzato per descrivere una perdita di coscienza che può verificarsi in un qualunque momento della vita per innumerevoli ragioni, più o meno gravi e preoccupanti.

Tranne nei casi in cui venga innescato da fenomeni sicuramente non patologici, come il fatto di rimanere a lungo in piedi e immobili in un ambiente molto caldo, lo svenimento merita sempre di essere sottoposto all'attenzione del medico di famiglia o a un servizio sanitario d'emergenza (Guardia medica, Pronto soccorso), in relazione ai sintomi associati, all'età e alle caratteristiche del paziente e alle circostanze nelle quali si è verificato.
Cause
Benché gli svenimenti più comuni dipendano da cali di pressione (ipotensione) o di zuccheri (ipoglicemia) conseguenti a lunghe permanenze in luoghi caldi e affollati o a digiuni prolungati, non sono rari gli episodi di perdita di coscienza dovuti a cause gravi di natura cardiaca, cerebrovascolare o neurologica.

In generale, lo svenimento viene indotto da una riduzione del rifornimento di ossigeno alle cellule del cervello, che può dipendere da un significativo abbassamento della pressione arteriosa generale o dalla compromissione della circolazione sanguigna cerebrale (anche in una zona circoscritta del cervello).

L'ipotensione può essere dovuta a fenomeni di vasodilatazione periferica, a loro volta indotti dal caldo o dall'assunzione di particolari farmaci, oppure alla riduzione del volume totale di sangue dell'organismo, conseguente a un'emorragia significativa o a una grave condizione di disidratazione organica.

L'alterazione della circolazione del sistema nervoso centrale, invece, è spesso legata a fenomeni di occlusione e stenosi (anche parziale) delle arterie carotidi, o di altre arterie cerebrali. Queste occlusioni sono alla base anche dell'ictus e degli attacchi ischemici transitori (TIA).

Lo svenimento può essere determinato anche da un'interruzione del rifornimento di ossigeno in una zona circoscritta del cervello dovuta alla presenza di malformazioni arterovenose (ossia vasi sanguigni con conformazione anomala). Queste malformazioni vascolari sono spesso presenti fin dalla nascita, ma danno problemi soltanto quando comprimono le strutture vicine, determinando dolore, o quando si rompono.

Una cattiva circolazione cerebrale può dipendere anche da: alterazioni del ritmo cardiaco di tipo patologico o funzionale, come l'insufficienza cardiaca e le aritmie; fattori psicoemotivi, che rallentano il ritmo cardiaco (crisi vagale); alterazioni del ritmo respiratorio; fattori ambientali (come nel caso del "mal di montagna" dovuto alla scarsa concentrazione di ossigeno nell'aria in alta quota).

Anche i traumi violenti a carico del tronco, che determinano un aumento della pressione interna dell'addome e impediscono un buon ritorno del sangue venoso verso il cuore, possono innescare una reazione di tipo vagale oppure portare alla perdita di coscienza a causa di un'alterazione del ritmo respiratorio. Sono di questo tipo le perdite di coscienza che si verificano durante le partite di calcio, quando dopo uno scontro apparentemente poco importante, il giocatore rimane per qualche secondo a terra privo di sensi.

La causa più frequente della riduzione del rifornimento cerebrale di glucosio è, invece, l'ipoglicemia che può conseguire a un digiuno prolungato, a uno sforzo fisico intenso o nel contesto della terapia ipoglicemizzante (in particolare, con insulina) necessaria per il trattamento del diabete.

La maggior parte delle perdite di coscienza indotte da ragioni di natura neurologica dipendono, invece, da un'alterata funzionalità delle cellule nervose che porta a una sorta di "cortocircuito elettrico", come quello che tipicamente si verifica durante gli attacchi epilettici.
Sintomi
Il sintomo chiave dello svenimento è la perdita di coscienza della persona interessata, che può essere graduale o improvvisa, in funzione della causa che l'ha determinata, e che, di solito, è accompagnata da altri segni e sintomi che aiutano a definirne, almeno approssimativamente, la natura e la gravità anche da parte di persone prive di competenze mediche.


Governo Salute
La Grande Via
Ant
Aspremare
EducareYou
Gvm
Simaiss
Cittadinanza Attiva
Alice Italia
Airc
Abio
Fand