Neuroma di Morton

Definizione
Il neuroma di Morton consiste nella formazione di un ispessimento del tessuto che circonda un tratto di nervo presente nella pianta del piede, in corrispondenza della zona d'appoggio anteriore (avampiede), generalmente alla base del 3°-4° dito.

Si tratta di una condizione benigna, che può essere curata ed eliminata senza difficoltà, ma che non va trascurata, sia per evitare che il nervo si infiammi e si danneggi eccessivamente sia per ripristinare rapidamente una corretta deambulazione.
Cause
Si ritiene che all'origine del neuroma di Morton ci sia un fenomeno irritativo conseguente a traumi o a sollecitazioni improprie ripetute mentre si cammina o si pratica sport, per lo più correlato all'uso di calzature inadeguate.

A rischiare maggiormente di sviluppare il neuroma di Morton sono le persone che praticano sport come il jogging o l'atletica (varie tipologie di corsa e salto), lo sci e l'arrampicata oppure la danza e le donne che indossano abitualmente scarpe con tacchi alti.

Anche chi presenta alterazioni anatomiche del piede, congenite o acquisite, che portano a caricare l'avampiede in modo improprio possono favorire lo sviluppo del neuroma di Morton.
Sintomi
I primi sintomi del neuroma di Morton ricordano la sensazione di avere un sassolino nella scarpa oppure una piega fastidiosa della calza, sotto la zona centrale dell'avampiede.

Il disagio iniziale, continuando a sollecitare il nervo interessato dal neuroma, diventa ben presto dolore, bruciore o una sensazione di puntura quando si appoggia e si fa pressione sulla parte anteriore del piede, alla base delle dita.

Il dolore può diventare così intenso da impedire di indossare la scarpa e camminare normalmente. Inoltre, il dolore può irradiarsi al 3° o al 4° dito, che possono anche intorpidirsi.


Governo Salute
La Grande Via
Ant
Aspremare
EducareYou
Gvm
Simaiss
Cittadinanza Attiva
Alice Italia
Airc
Abio
Fand