Gastrite

Definizione
Gastrite è un termine generale e si riferisce a condizioni diverse che hanno però un elemento comune: l'infiammazione della mucosa gastrica. Spesso, questa infiammazione è il risultato di un'infezione da parte dello stesso batterio che causa la maggior parte delle ulcere gastriche, l’Helicobacter pylori. L'uso regolare di alcuni analgesici e l’eccessivo consumo di alcol sono altri fattori che possono contribuire all’instaurarsi di questa condizione.
La gastrite può manifestarsi improvvisamente (gastrite acuta) o apparire lentamente nel tempo (gastrite cronica); in alcuni casi, può portare a ulcere e associarsi a un aumento del rischio di cancro allo stomaco. Per la maggior parte delle persone, tuttavia, la gastrite non è grave e migliora rapidamente con il trattamento.
Cause
Debolezze o lesioni alla barriera mucosa gastrica – lo strato mucoso di circa 0,2 mm che ricopre la tonaca mucosa dello stomaco – consentono ai succhi digestivi di danneggiare e infiammare il tessuto che riveste lo stomaco.
I fattori che aumentano il rischio di gastrite includono:
Infezione batterica. Sebbene l'infezione da Helicobacter pylori sia una delle più comuni infezioni umane a livello mondiale, solo alcune persone con infezione sviluppano gastrite o altri disturbi gastrointestinali superiori. I medici ritengono che la vulnerabilità al batterio potrebbe essere ereditata o causata da certi aspetti dello stile di vita, come il fumo e la dieta.
Uso regolare di antidolorifici. I comuni antidolorifici possono causare sia gastrite acuta che cronica. L'uso regolare o in quantità eccessiva di questi farmaci può ridurre una sostanza chiave che aiuta a preservare il rivestimento protettivo dello stomaco.
Età avanzata. Gli anziani hanno un aumentato rischio di gastrite perché il rivestimento protettivo dello stomaco tende a ridursi con l'età e perché gli adulti più anziani hanno maggiori probabilità di avere un'infezione da Helicobacter pylori o malattie autoimmuni rispetto ai più giovani.
Eccessivo consumo di alcol. L'alcol può irritare ed erodere il rivestimento dello stomaco, il che rende lo stomaco più vulnerabile ai succhi digestivi. L'eccessiva assunzione di alcol comporta maggiori probabilità di contrarre una gastrite acuta.
Stress. Grave stress dovuto a interventi chirurgici importanti, lesioni, ustioni o infezioni possono causare gastrite acuta.
Reazione autoimmune. La gastrite autoimmune si verifica quando il corpo attacca le cellule che compongono il rivestimento dello stomaco; questa reazione può logorare la barriera protettiva. La gastrite autoimmune è più comune nelle persone con altre malattie autoimmuni, tra cui la malattia di Hashimoto e il diabete di tipo 1. La gastrite autoimmune può anche essere associata a carenza di vitamina B12.
Altre malattie e condizioni. La gastrite può essere associata ad altre condizioni mediche, tra cui l'Hiv/Aids, il morbo di Crohn e le infezioni parassitarie.
Sintomi
I sintomi della gastrite variano da individuo a individuo e in molti casi l’infiammazione allo stomaco non produce sintomi significativi e non viene neppure avvertita da chi ne è affetto.
In generale invece sono presenti alcuni di questi sintomi: nausea o mal di stomaco ricorrente, gonfiore addominale, dolore addominale, vomito, indigestione frequente, bruciore di stomaco tra i pasti o di notte, singhiozzo ricorrente, perdita di appetito, vomito, sangue nel vomito e nelle feci.


Governo Salute
La Grande Via
Ant
Aspremare
EducareYou
Gvm
Simaiss
Cittadinanza Attiva
Alice Italia
Airc
Abio
Fand