Cistite

Definizione
Con il termine cistite ci si riferisce all'infiammazione della vescica urinaria, nella maggior parte dei casi, conseguente a un'infezione batterica.

Il disturbo è molto diffuso soprattutto tra le donne, che tendono a sperimentarla ripetutamente nel corso della vita, principalmente a causa della particolare conformazione anatomica dell'apparato genito-urinario (uretra corta e vicinanza dell'orifizio uretrale alla regione anale), che facilita le contaminazioni batteriche, anche a fronte di una buona igiene intima.
Cause
La maggior parte delle cistiti è dovuta a un'infezione batterica da parte di Escherichia coli (80% di casi), mentre altri microrganismi coinvolti molto meno frequentemente sono lo Staphylococcus epidermis (9% dei casi), lo Streptococcus faecalis (3% dei casi) e diversi gruppi di batteri fecali, come Enterobacter, Proteus, Klebsiella e Serratia.

La proliferazione e la migrazione nelle basse vie urinarie di questi microrganismi è favorita dal microclima caldo-umido generalmente presente dell'area genitale (soprattutto nei mesi più caldi) e da un'igiene intima insufficiente o effettuata in modo scorretto, ossia con movimenti diretti dalla zona posteriore a quella anteriore, anziché viceversa, durante il lavaggio, il risciacquo e l'asciugatura.

Ulteriori fattori predisponenti che possono incrementare la suscettibilità individuale alla cistite comprendono la presenza di un pH urinario tendenzialmente alcalino, condizioni di iperglicemia o diabete, anomalie anatomiche a livello dell'uretra, presenza di incontinenza urinaria e la gravidanza. Le cistiti tendono a recidivare, ripresentandosi spesso nei cambi di stagione, nei periodi di stress e/o di riduzione delle difese immunitarie o di stile di vita disordinato.

Cistiti occasionali e transitorie, di breve durata, possono essere anche legate all'assunzione di cibi o bevande contenenti spezie o additivi irritanti per le mucose urinarie o ai quali si è soggettivamente sensibili.
Sintomi
I sintomi della cistite sono assolutamente caratteristici e molto facili da riconoscere. I principali comprendono l'aumentata frequenza dello stimolo e l'urgenza di urinare, il dolore o il bruciore mentre si emette l'urina, il senso di peso e fastidio al di sopra del pube.

Soltanto raramente, nei casi di infezione più severa e/o estesa anche ad altre porzioni dell'apparato urinario, possono essere presenti anche febbre, nausea, vomito, tracce di sangue nelle urine o urine torbide/maleodoranti.


Governo Salute
La Grande Via
Ant
Aspremare
EducareYou
Gvm
Simaiss
Cittadinanza Attiva
Alice Italia
Airc
Abio
Fand