Tumori delle ghiandole surrenali

Le ghiandole surrenali (o surrene) sono due piccole strutture triangolari “appoggiate” sui reni e deputate alla produzione di diversi ormoni fondamentali per l’equilibrio metabolico e idroelettrolitico e per la risposta allo stress, in accordo con i segnali provenienti dal cervello (asse ipotalamo-ipofisi-surrene).

I tumori delle ghiandole surrenali sono un gruppo di neoplasie che possono insorgere primariamente all’interno delle ghiandole stesse (adenoma surrenalico) ed essere perlopiù di tipo benigno oppure formarsi come metastasi a distanza di tumori con sede primaria in altri organi (in particolare, polmoni e seno).
Tumori maligni primari delle ghiandole surrenali sono molto rari.

In tutti i casi, il tumore può colpire la parte corticale (più esterna) della ghiandola surrenale o la parte midollare (più interna).
Nel primo caso, il tumore può essere di tipo “secernente”, ossia in grado di determinare una produzione eccessiva di uno degli ormoni di norma prodotti dal surrene, oppure di tipo “non secernente”.
Nel secondo caso, il tumore viene chiamato “feocromocitoma”, in quanto determinato dalla crescita incontrollata di un sottogruppo di cellule presenti nella midollare surrenale chiamate cellule cromaffini, ed è sempre secernente, determinando una produzione eccessiva di adrenalina e noradrenalina.

Aneddoto

L’ossitocina, in realtà, non aumenta quando abbiamo fiducia ma quando percepiamo che qualcun altro ha fiducia in noi.
Alberto Oliveiro


Ti potrebbe interessare anche:

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione