Sindrome delle apnee ostruttive del sonno

Le apnee ostruttive del sonno sono il tipo più diffuso di apnee del sonno: una categoria di disturbi accomunati dal verificarsi di ripetute interruzioni della normale respirazione mentre si dorme, a causa di un difetto nel controllo della contrazione e del rilassamento dei muscoli delle vie aeree superiori (in particolare, quelli del retrobocca e del palato molle).

La sindrome delle apnee ostruttive del sonno non è soltanto un fastidio per chi ne soffre e per chi dorme nelle immediate vicinanze (a causa dell’intenso russamento associato), ma costituisce un problema di salute significativo, poiché determina continui microrisvegli che impediscono di riposare bene e di raggiungere gli stati di sonno profondo necessari per permettere all’organismo di “rigenerarsi”.
In aggiunta, un sonno frammentato non permette di beneficiare del fisiologico calo notturno del ritmo cardiaco e della pressione arteriosa, esponendo a un aumentato rischio cardiovascolare.

Aneddoto

“Mi nacque un’ossessione. E l’ossessione diventò poesia.
”

Alda Merini


Ti potrebbe interessare anche:

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione