Riparazione della valvola mitrale

La riparazione di una valvola mitrale insufficiente/deteriorata può essere effettuata: asportando i segmenti malfunzionanti dei lembi valvolari; impiantando “corde sintetiche” (che sostituiscono quelle naturali rotte o “allungate” dei lembi valvolari); inserendo una protesi anulare (che va a stringere e rimodellare l’annulus della valvola mitrale dilatato); applicando la cosidetta “mitral clip”, che “avvicina” i lembi della valvola insufficienti, facilitandone la chiusura dopo il passaggio del sangue ed evitandone il rigurgito. 

Aneddoto

“Del maiale non si butta via nulla.”

Proverbio


Ti potrebbe interessare anche:

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione