Osteoporosi

In base alla definizione dell’Organizzazione mondiale della sanità (1993), «l’osteoporosi è una condizione patologica caratterizzata da perdita di massa ossea e da deterioramento qualitativo del tessuto osseo, che si traducono in un aumento della sua fragilità e, quindi, del rischio di fratture».

L’osteoporosi è una condizione estremamente diffusa a livello globale, sia tra le donne che tra gli uomini (comunque interessati in misura molto minore rispetto al sesso femminile), soprattutto a partire da 45-50 anni, e principalmente legata alla presenza di deficit di vitamina D e a uno stile di vita inadeguato sul piano dell’alimentazione, dell’attività fisica, del fumo e del consumo alcolico.  

Aneddoto

Le simpatie hanno le ossa fragili e rischiano di minuto in minuto una frattura. Di sicuro le antipatie calcificano meglio.
Michelangelo Cammarata


Ti potrebbe interessare anche:

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione