Calcolosi della colecisti

La colecisti (o cistifellea) è un organo cavo verde a forma di pera situato sotto il fegato; fa parte del sistema digerente e la sua funzione è di immagazzinare la bile, un liquido verde scuro che aiuta il corpo a digerire e ad assorbire il cibo.

La colecistite acuta è un’infiammazione della colecisti.
Dopo aver mangiato, la bile viene rilasciata dalla cistifellea nel dotto cistico. Da lì, si fa strada lungo il dotto biliare comune per entrare nell’intestino tenue (in particolare, il duodeno).
A volte questo processo è inibito, portando ad un accumulo di bile all’interno della cistifellea. Di conseguenza, la cistifellea diventa più grande e infiammata.
La causa più frequente che impedisce il normale svuotamento della cistifellea è la presenza di calcoli, che sono di due tipi principali.
Il calcoli di colesterolo sono il tipo più comune e rappresentano l’80% dei calcoli biliari; hanno un colore giallo-verde e sono costituiti da colesterolo solidificato.
I calcoli pigmentati sono più piccoli e più scuri e sono composti da bilirubina.  

Aneddoto

“Sono un professionista, non arrivo mai inritardo… e cerco di tenere sotto controllo la flatulenza.”

Donald Sutherland (attore)


Ti potrebbe interessare anche:

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione