Aneurisma aortico

Con aneurisma aortico si intende la dilatazione permanente di un segmento ben delimitato dell’aorta, la più grande arteria del corpo che riceve il sangue direttamente dal ventricolo sinistro e lo distribuisce a tutti i tessuti.Viceversa, quando la dilatazione interessa tutto il decorso dell’aorta si parla di “mega-arteria”.

Gli aneurismi che interessano il tratto addominale dell’aorta possono essere distinti in due categorie in relazione al punto in cui compaiono.
Quelli “sovra-renali” sono presenti nella porzione prossimale dell’aorta addominale (ossia più vicina al cuore); quelli “sotto-renali” sono localizzati più in basso, al di sotto del punto di ramificazione delle arterie renali.
Gli aneurismi “sovra-renali” sono poco frequenti, ma complessi e delicati da trattare chirurgicamente poiché durante l’intervento si deve adottare tutta una serie di accorgimenti per proteggere gli organi addominali dall’ischemia.
Gli aneurismi “sotto-renali” sono un po’ meno impegnativi per il chirurgo, ma molto più diffusi nella popolazione, rendendo conto di circa l’80% dei casi.
L’aneurisma dell’aorta addominale mostra una preferenza per il sesso maschile, colpito con una frequenza tre volte superiore a quello femminile: tra gli ultrasessantenni rappresenta il 2% delle cause di morte contro lo 0,7% tra le donne della stessa fascia d’età.

Aneddoto

“Il miracolo della sopravvivenza umana: un miracolo ancora più grande, se si pensa che di notte queste povere creature, russando, rivelavano la loro presenza agli animali feroci. Gli unici animali selvatici che russano come noi sono le scimmie antropomorfe.”

Elias Canetti


Ti potrebbe interessare anche:

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione