Alcolismo

Alcolismo

L’alcolismo è una vera e propria malattia, per come si presenta, per i disturbi che causa, per i sintomi che procura al paziente.
Si usa il termine Alcolismo quando i disturbi colpiscono gradualmente le persone che consumano alcol e che seguono il comportamento di vita del bevitore abituale.
Solitamente il consumatore di alcol, anche quando si manifestano diversi disturbi nell’organismo, finisce per perdere il controllo sulla quantità di alcol che ingerisce, e continua a consumarlo e accanendosi maggiormente nel bere per ritrovarsi nella stessa condizione di stordimento, o riprende a bere in maniera incontrollata dopo una breve astinenza dal consumo.
La persona abituata ad un consumo malsano di alcol può dedicare molte ore del proprio tempo a bere diversi tipi di bevande alcoliche inseguendo la “sbronza” , cioè quello stato di instabilità fisica e annebbiamento mentale estremamente pericoloso sia per la salute del bevitore che per la sicurezza sua propria e degli altri intorno a lui, con episodi che si ripetono e che vanno a modificare o ad alterare la vita personale, familiare e sociale del bevitore, l’ambiente di lavoro e la vita di quanti lo frequentano.
L’alcolismo va affrontato tempestivamente dal punto di vista del trattamento, dato che i disturbi possono aumentare progressivamente e in poco tempo.
Il disturbo causato dal consumo di alcol può essere lieve, moderato o grave, in base ai di sintomi che si presentano.

Aneddoto

A volte pensavo al fegato, ma lui non parlava mai, non diceva mai: “smettila, tu stai ammazzando me e io ammazzerò te!” Se avessimo il fegato parlante non avremmo bisogno degli Alcolisti Anonimi.

Charles Bukowski (poeta, scrittore)


Ti potrebbe interessare anche:

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione