Le zecche: come eliminarle

65

Una zecca può rimanere nella cute per giorni senza che la vittima se ne accorga, in quanto il suo morso è indolore. Molti morsi sono innocui, ma alcuni possono trasmettere gravi malattie.

Cosa fare?

  1. Quando si capisce di avere una zecca, rimuoverla con le pinzette o utilizzando le dita ed un tovagliolo di carta. Avvicinare la zecca alla superficie cutanea ed estrarla con una pressione costante. La zecca non deve essere afferrata dalla parte posteriore del corpo, in quanto l’intestino potrebbe rompersi ed il contenuto potrebbe essere espulso, causando un infezione. Per rimuovere le zecche è consigliabile non usare metodi popolari ed inefficaci come l’alcool, lo smalto per unghie, il gel di paraffina e i derivati del petrolio.
  2. La parte del morso deve essere lavata con acqua e sapone.
  3. Applicare un impacco di ghiaccio per ridurre il dolore.
  4. Applicare una lozione specifica per alleviare il prurito e mantenere sempre la zona pulita.
  5. Se si manifestano sintomi come febbre o cefalea intensa rivolgersi ad un medico.

Fonte: Guida Tascabile di Pronto Soccorso di Mediserve