La meningite nei bambini

60

La meningite è una delle malattie neurologiche che si acquisiscono maggiormente durante l’infanzia. Si tratta dell’infezione delle meningi, a causa della penetrazione di patogeni nello spazio subaracnoideo e provoca l’aumento dei leucociti nel liquido cerebrospinale.

Il trattamento deve essere immediato, tenendo conto che i segni clinici sono spesso non specifici.

I sintomi solitamente sono: febbre, sintomi di ipertensione endocranica, sintomi ipertonico-antalgici, sintomi della sfera psichica, sintomi associati a respirazione e digestione e sintomi neurovegetativi.

Per confermare che si tratti di meningite è necessario eseguire la procedura lombare. È molto importante, inoltre, eseguire subito l’esame colturale su faringe e narici, l’emocolture, l’esame delle urine e le prove della coagulazione.

Talvolta è possibile non eseguire la puntura lombare, specialmente quando il paziente presenta grave compromissione cardiaca e respiratoria, segni di ipertensione andocranica e grave infezione cutanea nell’area dell’esecuzione.

Fonte: Emergenze mediche in Pediatria di Mediserve