Sport

Il nordic walking

Cos’è Il nordic walking Il nordic walking è nato in Finlandia negli anni ’30 del secolo scorso, come sorta di…

Cos’è Il nordic walking

Il nordic walking è nato in Finlandia negli anni ’30 del secolo scorso, come sorta di allenamento “a secco” per gli sciatori di fondo nel periodo estivo. Ora è diventato uno sport diffuso e praticato da appassionati e agonisti di ogni livello. Scopritene le caratteristiche, le tipologie e i benefici per la salute.

Rispetto alla normale camminata,Il nordic walking richiede l’applicazione di una forza ai bastoni a ogni passo. Ciò implica l’uso dell’intero corpo e determina il coinvolgimento di gruppi muscolari del torace, dorsali, tricipiti, bicipiti, spalle, addominali e spinali, assente nella normale camminata.

Il coinvolgimento forzato della muscolatura genera effetti superiori a quanto ottenibile con una normale camminata con gli stessi ritmi, come ad esempio:

aumento generalizzato della forza e resistenza nei muscoli principali e nel tronco superiore
aumento significativo della frequenza del battito cardiaco a parità di ritmo
miglioramento delle vie vascolari ed efficienza dell’apporto di ossigeno
maggior facilità nella risalita di pendii
consumo di maggior quantità di calorie rispetto alla normale camminata
miglioramento di equilibrio e stabilità
alleggerimento significativo degli sforzi su anca, ginocchio e caviglie
riduzione degli sforzi sulla struttura ossea

Allenatore Federale di Triathlon, esperto di alimentazione, fondatore di Active Kids, un centro medico specializzato nella prevenzione e cura dell’obesità pediatrica e adulta.