Consapevolezza / Mindfulness, Wellness

Mindfulness e camminata: un esercizio per mente e corpo

Nel corso di vari articoli sul nostro portale abbiamo più volte trattato il tema dell’approccio Mindfulness alla vita. Come molti…

Nel corso di vari articoli sul nostro portale abbiamo più volte trattato il tema dell’approccio

Mindfulness

alla vita. Come molti di voi avranno imparato, leggendo gli articoli precedenti, si tratta di una serie di pratiche (alcune delle quali già analizzate come la Meditazione ed il Body Scan) che hanno lo scopo di aumentare la nostra consapevolezza su ciò che stiamo facendo. Si tratta di esercizi che migliorano la concentrazione sulle attività che svolgiamo quotidianamente, che oramai quasi sempre ignoriamo e facciamo con troppa sufficenza (mangiare, camminare, riposare) lasciandoci turbare e distrarre da preoccupazioni e pensieri esterni che non ci permettono di comprendere a pieno ciò che in quel momento vivendo. Ed è proprio questo il fine ultimo della metodologia Mindfulness: renderci consapevoli del nostro presente! Ignorando le distrazioni, i cattivi pensieri, i giudizi e le preoccupazioni che fanno vagare la nostra mente oltre il tempo presente. Uno degli esercizi che , oltre procurare benessere fisico, può rivelarsi un toccasana anche per la mente, è la camminata consapevole.

Camminata consapevole

Una semplice passeggiata, per quanto possa far bene al nostro corpo, molto spesso è accompagnata (specie se si è da soli) da pensieri negativi, preoccupazioni e stati d’animo irrequieti che rimandano quasi sempre a problemi della nostra quotidianeità. Tale atteggiamento va ad inibire molte sensazioni positive che potrebbero scaturire da una passeggiata svolta con la mente libera dalle preoccupazioni, in piena sintonia con l’approccio Mindfulness. L’esercizio della camminata consapevole ci insegna proprio ad evitare queste spiacevoli situazioni e a passeggiare con una maggiore consapevolezza.

Sarà utile cogliere l’occasione, di tanto in tanto mentre si sta camminando, semplicemente di rallentare leggermente il passo e di ricordare a voi stessi “sono qui, completo in questo momento”. Prestate attenzione al modo in cui il vostro corpo si muove durante la camminata, prestate attenzione ad ogni singolo movimento dei piedi, delle gambe, del busto, fino ad arrivare ai movimenti della testa. Molto importante inoltre è avere una vista aperta intorno a voi, concentrandovi sul luogo in cui vi trovate e sull’ambiente che vi circonda.

Questo esercizio deve essere affiancato alla consapevolezza del vostro respiro, molto importante durante la passeggiata. Provate ad esercitarvi quanto più spesso durante la vostra giornata: mentre state andando a lavoro, mentre salite le scale, o quando siete in attesa di incontrare qualcuno. Si tratta di una pratica che, se fatta con una certa costanza, non solo renderà le vostre passeggiate molto più salutari e rilassanti ma farà accrescere di gran lunga la consapevolezza che avete di voi stessi, del vostro corpo e dell’ambiente che vi circonda.