Sonno e menopausa

« Torna all'indice

La mancanza di sonno è uno dei problemi tipici del periodo della menopausa. La menopausa, infatti, porta con sé cambiamenti ormonali repentini (calo degli estrogeni) che possono destabilizzare l’equilibrio dei ritmi circadiani (sonno-veglia). La diminuzione degli ormoni femminili comporta una serie di sintomi e disturbi psicofisici caratteristici, come vampate di calore, ansia e nervosismo, depressione, difficoltà respiratorie durante il sonno e sindromi dolorose di vario tipo, che di fatto impediscono di dormire bene. È importante riuscire a gestire i disturbi del sonno perché potrebbero sviluppare altre patologie (disturbi dell’umore, sindromi dolorose, malattie cardiovascolari, ecc.). L’insonnia che deriva alla menopausa può essere affrontata col rispetto delle buone regole di igiene del sonno, assumendo melatonina oppure ricorrendo alla terapia ormonale sostitutiva.

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione