Sindrome metabolica

« Torna all'indice

Le persone affette da sindrome metabolica non devono essere considerate dei malati veri e propri, ma col tempo rischiano – se non correggono prontamente il proprio stile di vita – di sviluppare patologie cardio-metaboliche croniche (diabete di tipo 2, aterosclerosi, arteriopatia, coronaropatie, disturbi renali, infarto, ictus, ecc.). La sindrome metabolica si manifesta in presenza di obesità, dislipidemie, alterazioni della glicemia e della pressione arteriosa. Per correggere i parametri cardio-metabolici alterati, il primo passo è adottare uno stile di vita sano (in particolare, dieta sana e bilanciata, attività fisica regolare e abolizione del fumo); se necessario, si può anche ricorrere a farmaci antipertensivi, ipoglicemizzanti orali, ipolipemizzanti e ipocolesterolemizzanti.

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione