Prostatite

« Torna all'indice

“Processo infiammatorio a carico della prostata che può decorrere acutamente o cronicamente.  La prostatite acuta deriva in genere da blenorragia, ma può essere provocata da qualsiasi germe patogeno giunto alla prostata per via uretrale o attraverso la via sanguigna. Si manifesta con pollachiuria (minzione frequente) specie notturna, dolori, ritenzione urinaria, febbre, ecc. La cura si giova degli antibiotici a forti dosi e, talora, di alcuni particolari interventi operatori.  La prostatite cronica rappresenta in genere la sequela di una prostatite acuta e si manifesta con la nota secrezione mattutina (cosiddetta goccia militare). Talora coesiste senso di peso al perineo e qualche disturbo urinario.”

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione