Mioma

« Torna all'indice

Tumore formato di tessuto muscolare, a fibre lisce (leiomioma) o striate (rabdomioma). La forma più comune è però la prima, che si osserva generalmente a carico dell’utero (fibroma) o della parete intestinale. Le cellule dei miomi sono fusiformi, simili a quelle del tessuto muscolare liscio da cui derivano. Si possono osservare anche tumori muscolari misti come i miosarcomi e i fibromiomi. In linea generale i miomi non sono maligni; infatti non hanno carattere di invasività tessutale e, una volta asportati chirurgicamente, non si riproducono. Tuttavia, quando si sviluppano nell’utero, il che accade piuttosto frequentemente, assumono proporzioni notevoli e provocano sovente gravi emorragie.  In tali casi la terapia si giova delle sostanze coagulanti, degli ormoni maschili, della roentgenterapia ed essenzialmente dell’intervento chirurgico di asportazione.”

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione