Malattia

« Torna all'indice

Termine generico che indica ogni stato di squilibrio e di alterazione di funzioni di un organismo, dovuto ad agenti patogeni esterni (ad esempio batteri, virus), interni, fisici, chimici o meccanici. La malattia può essere: acuta, quando l’agente morboso agisce prontamente, vivacemente su un organismo o parte di esso (ad es. nelle malattie infettive); subacuta, quando il processo acuto, invece di esaurirsi, diviene torpido, con riacutizzazioni periodiche e scarsa reazione spontanea; cronica, quando assume un andamento quasi statico e prolungato.

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione