Cataratta

« Torna all'indice

La cataratta è una malattia che non può essere prevenuta né può regredire. Generalmente esordisce intorno ai 60 anni, tende a interessare entrambi gli occhi e consiste nell’opacizzazione del cristallino nell’occhio, per cui non si riesce più a vedere in modo chiaro. Quando il disturbo compromette la vista (per esempio, si hanno sintomi quali visione annebbiata, difficoltà a mettere a fuoco gli oggetti, difficoltà a leggere, scrivere e guardare la tv), la cataratta va assolutamente affrontata. E l’unica soluzione è l’intervento chirurgico, ovvero la rimozione totale o parziale del cristallino opacizzato e la sua sostituzione con un cristallino (lente) artificiale. Se non si interviene, la cataratta tende a progredire, sino a causare la cecità. Quando la malattia è in fase avanzata, l’opacizzazione del cristallino è visibile anche dall’esterno, come una patina biancastra davanti alla pupilla.

EYOU.Formazione

Percorsi didattici e corsi di formazione