Frutta secca: un aiuto per il cuore dei diabetici

26
Frutta secca

Cinque porzioni al giorno. Sarebbe questo secondo un recente studio il quantitativo perfetto di noci, nocciole, mandorle, pistacchi, anacardi, noci macadamia o del Brasile e pinoli da assumere ogni settimana per proteggere chi soffre di diabete di tipo 2 da complicanze cardiovascolari acute (in particolare, infarto miocardico e ictus cerebrale) e croniche (come la cardiomiopatia), senza pesare troppo sulla bilancia. Ma per quali ragioni la frutta secca dovrebbe fare così bene alle persone diabetiche? I dettagli dello studio e le spiegazioni ipotizzate dai ricercatori, sulla base delle conoscenze in merito.