Endoscopia urgente in pediatria

81

L’endoscopia digestiva con strumenti a fibre ottiche è considerata una tecnica di routine anche nell’età pediatrica. L’esame spesso deve essere eseguito con urgenza, entro 24-48 ore dall’insorgenza dell’evento che ne ha richiesto l’esecuzione. L’endoscopia alta viene eseguita quando si è difronte ad emorragie del tratto gastrointestinale superiore, sospette ingestioni di caustici, ingestioni di corpi estranei, melena e varici esofagee.

Le procedure per l’esame endoscopico sono: assunzione Diazepam, anestesia generale, terapia trasfusionale in caso di anemia acuta, lavaggio endogastrico in caso di sanguinamento e pulizia intestinale con rettoclisi di soluzione fisiologica.

In tutti i casi è indispensabile eseguire: emocromo, PLT, emogruppo, glicemia, azotemia, elettroliti, p-Colinesterasi, PTT, CPH, ECG.

Fonte: Emergenze Mediche in Pediatria di Mediserve a cura di Maurizio Vanelli