Cosa fare quando si entra in coma

85
cosa fare in coma
coma

Il coma è la condizione morbosa caratterizzata da perdita di coscienza con ridotta o assente reattività agli stimoli sensoriali e conservazione delle funzioni vegetative. Si distinguono 4 livelli di coma: coma vigile, coma lieve, coma medio e coma profondo. I sintomi sono variabili a seconda della causa e del livello del coma.

È necessario intervenire con procedure immediate: controllare la risposta motoria, le pupille e la risposta verbale. Per quanto riguarda l’anamnesi bisogna valutare i tempi e le modalità di insorgenza, i traumi pregressi o coincidenti, malattie pregresse o in atto l’assunzione di farmaci o di tossici.

È necessario, inoltre, eseguire esami di laboratorio quali emocromo, glicemia, azotemia, elettroliti, transaminasi, amilasemia, creatininemia e l’esame delle urine.

Fonte: Emergenze mediche in Pediatria di Mediserve