Come proteggere le ferite?

48

Se sono presenti ferite proteggersi dalle infezioni indossando guanti di lattice. Se questi non sono disponibili, utilizzare strati di tamponi di garza o un indumento di plastica. Per capire dove si trova la ferita togliere i vestiti e controllare la zona da cui fuoriesce il sangue.

Le ferite devono essere sempre pulite, in modo da prevenire le infezioni. Se l’emorragia è grave, lasciare il bendaggio compressivo fino a quando l’emorragia si sarà arrestata. Per pulire la ferita, lavare bene le mani e indossare i guanti. Successivamente lavare la ferita. Se la ferita è superficiale lavare la parte intorno la ferita con acqua e sapone e non usare acqua ossigenata. Se una ferita è ad alto rischio di infezione, come un morso di animale o una ferita da punta, è meglio andare al pronto soccorso. Se la ferita viene pulita in casa rimuovere con le pinzette sterili i corpi estranei, che non sono andati via.

Le ferite molto estese o molto sporche, è necessario che siano lasciate al personale addetto. Dopo la pulizia, coprire la ferita con una medicazione sterile e mantenerla pulita e asciutta. Se la ferita è superficiale si può applicare una pomata antibiotica. La medicazione deve essere cambiata, o più spesso se diventa umida e sporca.

Fonte: Guida Tascabile di Pronto Soccorso di Mediserve