Cause dell’infertilità maschile

43
Cause dell'infertilità maschile

Attraverso la storia, le donne sono state sempre accusate di essere la “causa” dell’infertilità maschile. Dal caso tristemente famoso di Enrico VIII che divorziava a ripetizione dalle sue mogli “sterili”, ai milioni di donne anonime che nei secoli hanno patito offese e umiliazioni a causa della loro presunta incapacità di fare figli, l’onere della procreazione è stato sempre scaricato sulle spalle femminili. Oggi sappiamo che l’infertilità può essere dovuta anche a cause maschili, che normalmente vengono indagate ogni volta che una coppia incontra problemi nell’avere figli. In linea di massima, le cause dell’infertilità maschile possono essere divise in tre aree: la prima comprende la riduzione della qualità e quantità o l’interruzione nella produzione di spermatozoi nei testicoli, la seconda riguarda le disfunzioni della ghiandola pituitaria, che non è in grado di stimolare correttamente i testicoli (cause endocrine, sono relativamente rare e riguardano circa 1 paziente ogni 100); la terza area riguarda l’ostruzione dei condotti seminali che trasportano lo sperma all’epididimo e ai vasi deferenti.

cause di infertilitàmetodo diagnosticoterapietecniche di riproduzione assistita
varicoceleecografia
ecodoppler spermiogramma
chirurgiaInseminazione intrauterina IUI
Fecondazione in vitro: ICSI
infezioniindagini di laboratorio
spermiocoltura
farmacologica
immunologicaricerca anticorpifarmacologia
deficit ormonaliindagini ormonaliindagini ormonaliFecondazione in vitro:ICSI
patologie geneticheindagini genetiche:
cariotipo, analisi molecolare
nessunaFecondazione in vitro: ICSI
sterilità inspiegataesclusione di cause evidenti con le indagini  a disposizione attualmentele terapie variano in funzione del disturboFecondazione in vitro: ICSI

 

Fonte: Androweb